Intervista a Maria Cristina Sferra, il suo Mezzogiorno del mondo

Salve lettori e ben venuti al Club Letterario The Pink  Cafè, con noi oggi l’autrice Maria Cristina Sferra per una chiacchierata sul suo romanzo A mezzogiorno del Mondo.

Note biografiche sull’autrice Maria Cristina Sferra

Maria Cristina Sferra, nata a Novara nel 1965, vive e lavora a Milano. Giornalista professionista, autrice e graphic designer, gestisce blog, pagine social e siti dei quali cura immagine e editing. Insaziabile lettrice, scrive per lavoro e per passione. “A mezzogiono del mondo (una storia d’amore)” è il suo primo romanzo.

Maria Cristina Sferra, eccomi. Allora, pronta? Si comincia.

– Carissima Tiziana, innanzitutto grazie per la disponibilità, per le belle domande e per lo spazio che “The Pink Cafè” mi dedica con questa intervista.

  1. A mezzogiorno del mondo, il titolo della tua opera, puoi spiegarci questo titolo?

– Si tratta di un titolo fuori dai canoni, ma nelle mie intenzioni c’era il desiderio di dare una collocazione, seppure vaga, al tempo stesso fisica e poetica al paese dove si svolge la vicenda, senza però nominare direttamente Cuba. Il mezzogiorno del mondo è un luogo caldo, suadente, a51fqqs54qtl-_sx374_bo1204203200_ccogliente e sensuale.

  1. Si tratta del tuo primo libro? Come ti sei gettata in quest’avventura?

– Ho sempre scritto racconti e poesie, ma a un certo punto della mia vita ho sentito il desiderio di scrivere una storia più complessa e così ho iniziato la stesura del mio romanzo.

  1. Cuba, un’ambientazione un po’ inusuale per un romance, come mai questa location?
    – Nel 1995 ho visitato Cuba e me ne sono letteralmente innamorata. Qualche tempo dopo il mio rientro, stregata dall’isola e incapace di dimenticarla, ho pensato che sarebbe stata lo sfondo ideale per ambientarvi la storia d’amore che volevo raccontare.
  1. La trama come si è sviluppata? In corso d’opera oppure era già chiara nella tua mente?
    – La trama era già piuttosto chiara quando ho iniziato a scrivere, almeno nelle mie intenzioni, anche se in corso d’opera qualche piccolo aggiustamento c’è stato.
  1. I nomi dei protagonisti, dove li scegli e come sono stati caratterizzati? Pensando a qualcuno che conosci o solo ispirazione e fantasia?
    – So che molti usano nomi inglesi, ma io ho immaginato personaggi italiani, quindi anche i nomi sono italiani. Il protagonista maschile si chiama Guglielmo, un nome scelto perché mi ricorda il suo carattere volitivo. Mentre la protagonista femminile, una giovane donna dall’anima inquieta, ha un nome italiano che però assume un significato particolare se letto come una parola spagnola…
  1. Quanto tempo hai impiegato per scriverlo?
    – Molto, molto tempo, ma non riesco a quantificarlo.
  1. Leggendo una piccola descrizione, ho notato che sei giornalista e grapich designer, oltre a curare diversi blog, un bell’impegno e ammetto che questo ultimo dettaglio, mi era sfuggito, nonostante ti conosca da un bel po’ di tempo. Come curi tutti questi aspetti professionali?
    – Durante la preparazione del mio libro e dopo la sua pubblicazione ho dovuto rallentare le attività, in particolare sui miei blog personali, per mancanza di tempo. Tra passione e professione, devo incastrare i vari impegni compiendo equilibrismi di vario genere: è faticoso, ma stimolante.
  1. Scrittura o grafica? Cosa vince tra le tue passioni?
    – Non posso scegliere, amo entrambe.
  1. Com’è stata questa tua prima esperienza da autrice? Pensi di scrivere ancora? Hai altri progetti in cantiere?
    – La pubblicazione del mio primo romanzo è stata un’esperienza incredibile. La cosa più gratificante è sapere di essere arrivata al cuore dei lettori, di essere riuscita a emozionarli con le mie parole. Scriverò ancora, scriverò sempre, semplicemente perché non posso farne a meno. Ho altri progetti in mente (e in cantiere) che non so quando riuscirò a concretizzare.
  1. C’è un genere diverso dal romance che vorresti scrivere? Se sì, quale?

Grazie per la disponibilità.

– Al momento, vorrei riuscire a completare una raccolta di racconti brevi, alla quale sto lavorando da tempo, e sto pensando di pubblicare una raccolta di poesie. Work in progress…

Se volete seguirmi, mi trovate qui:

Facebook: http://www.facebook.com/CristinaSferraBooks
Sito: http://cristinasferra.wix.com/cristinasferrabooks
Amazon: http://amzn.to/1BXfSFn

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...