Blogtour

Ilaria Militello blog tour Angel Inside

Benvenuti al Club Letterario The Pink Cafè, oggi siamo liete di annunciare la nostra prima presenza ufficiale a un blog tour, siamo in compagnia di Ilaria Militello e oggi per voi, lettori, abbiamo intervistato Aurora, la protagonista femminile del suo romanzo Angel Inside.

– Ciao Aurora, mi fa piacere scambiare due chiacchiere con te. Leggendo di te, scopro che sei diversa dai tuoi coetanei, non ami la discoteca, ti piace il freddo e ami leggere, immergerti nei libri; come spieghi questo tuo modo di essere? Qualche evento del passato o forse, sei solo tu e la tua personalità?

blotoru ilaeria militetello Ciao Tiziana, prima di tutto di voglio ringraziare per la tua ospitalità. Sì lo sono, sono molto diversa, me lo sento spesso dire anche da mia sorella e mia cugina e non sai quanto sono pesanti loro alle volte. Me lo ripetono ogni giorno, ma so anche che lo fanno perché vogliono darmi una scossa ad essere più socievole.
Sono sempre stata una ragazza timida. Anche da piccola, facevo difficoltà a fare amicizia. Sono sempre stata una ragazza chiusa. Preferivo restare in un angolo a guardare i bambini giocare piuttosto che interagire con loro. Pensa che alle elementari le maestre hanno consigliato i miei genitori di portarmi dallo psicologo. Pensavano fosse perché avevo paura. Ma non è così, io non ho per nulla paura di fare amicizie, semplicemente non mi trovavo a mio agio con quei bambini. Sono fatta così, forse sarò presuntuosa ma se non ho interesse verso un’altra persona non mi ci impegno e forse questo si è capito dalla storia, con Lorenzo ho cercato dal primo momento di conoscerlo anche se lui all’inizio non era molto amichevole.

– Quanto pensi sia importante l’amore nella vita in generale?

Tanto, anzi tantissimo! L’amore tiene in vita ogni speranza e ci da forza. Pensate a Romeo e Giulietta, si sono amati di nascosto nonostante entrambe rischiavano tantissimo se fossero stati scoperti, certo è finita male, ma non vediamo il lato negativo del finale, vediamo il lato positivo, per amore hanno superato anche la paura della morte. Nessuno di noi ha il coraggio, in una situazione normale di togliersi la vita, ma loro lo hanno fatto perché non volevano vivere una vita senza l’altro. Io penso sia un gesto d’amore immenso. L’amore è importante e forte!

– Cos’è per te la vita, l’amore e la disponibilità.

Bè l’amore e la vita sono collegate, unite fra loro. Sono fermamente convinta che non si può vivere senza amare e non puoi amare senza vivere. L’amore è vita e la vita è amore, non solo per il proprio partner ma anche per la famiglia, un animale o il tuo lavoro. Ognuno di noi sa amare.
La disponibilità per me è quella che si dona al prossimo, la disponibilità a credere che in ognuno di noi c’è del buono e che non bisogna mai lasciarsi frenare dai pregiudizi della società.
E’ strano e forse un controsenso che sia proprio io a dirlo che sono sempre stata per i fatti i miei e ho faticato a farmi degli amici, lo so, ma sono anche disponibile a conoscere, prendente esempio con Leonardo, all’inizio non avevo interesse ma non mi son mai negata a lui, sono stata comunque gentile e disponibile a parlare con lui.

– Come ti definiresti in tre aggetti?

blotoru ilaeria militetello aurora

Timida, dolce e disponibile. Uso il tuo aggettivo di prima se mi è concesso. Sono sempre disponibile ad aiutare e a credere nel prossimo, come ho fatto con Lorenzo, quando tutti lo credevano un cattivo ragazzo io ho visto in lui altro. Dietro al suo essere duro sapevo che nascondeva un lato tenero, perché spesso chi si comporta così lo fa per nascondere la sua fragilità e le sue incertezze.

– Cosa pensi delle situazioni misteriose? C’è forse un segno del destino, casualità o cosa?

Il caso non esiste, ne sono fermamente convinta, forse sono anche condizionata da tutti i libri che mi divoro, ma ne sono certa. Pensate solo alla mia storia, la vacanza in Toscana io non dovevo farla, fino al giorno prima avevo deciso di restare con mia nonna, poi una sua amica le ha proposto di andare a trovarla in Svizzera e siccome non mi andava di passare un’intera settimana con loro ad ascoltare i loro vecchi ricordi ho deciso di unirmi alla mia famiglia, il caso? Non credo proprio. Io quella vacanza dovevo farla e dovevo incontrare Lorenzo.

– Le tue scelte e decisioni, sono forse influenzate da qualcosa o qualcuno?

Di solito quando devo prendere una decisione sento dentro di me una sensazione. Se questa sensazione mi mette agitazione e mi fa sentire strana so che è la scelta sbagliata, se invece sono rilassata so che è quella giusta. Non mi ha mai fatto sbagliare. Capita sovente che al momento di prendere una decisione ci vengano inviati dei segni in aiuto, ma molto spesso alcuni di noi non li sanno cogliere, come capita sovente alla mia creatrice. Lei non riesce mai a cogliere i piccoli messaggi.

– Grazie Aurora per la tua disponibilità, e se posso chiedo ancora, come ti senti rispetto ai ragazzi della tua età? Diversa? Se sì, perché pensi di esserlo , in cosa?

Sì, lo riconosco, sono diversa. Non amo perdermi nelle vetrine per acquistare l’ultimo capo alla moda. Non vivo con l’ansia di svegliarmi al mattino ed essere al pari con tutti per non essere emarginata. Non mi piace partecipare a feste o party. Detesto le discoteche, bere e i posti affollati. Non mi trucco e non mi vesto per attirare l’attenzione, non vado a comprare nel negozio fico e famoso dove ci sono solo abiti firmati. Mi piace girare fra i banchi del mercato e magari spulciare qualche maglione vecchio. Non so truccarmi e camminare sui tacchi. Odio il caldo e il mare.
Forse penserete che sono noiosa, presuntuosa o che altro, ma sono una ragazza semplice, forse, credo.
Sono un tipo a cui piace passeggiare fra i boschi oppure in un sentiero di montagna. Quando mi sveglio il mio pensiero va a come sarà la giornata a non a come vestirmi. Mia sorella impazzisce davanti all’armadio ore e poi si chiude in bagno per truccarsi, non riuscirei mai! Ho provato una volta sapete. Mi sono impuntata tempo fa e avevo deciso di comportarmi da persona normale per una settimana, ma non ci sono riuscita più di due giorni.
Spero con tutto il cuore che la mia intervista vi sia piaciuta e di non avere fatto sbagli, sapete a noi personaggi non sono quasi mai concesse interviste. Le nostre creatrici ci sono abituate ma noi no, poi per me parlare di me stessa è sempre un po’ difficile, ma spero con tutto il cuore di potermi far conoscere di più con il seguito di Angel Inside!

Tiziana Cazziero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...