Interviste, Senza categoria

Intervista a Flora Gallert, ci parla della sua vita da scrittrice

Ben tornati lettori al club letterario The Pink Cafè, siamo lieti di farvi conoscere l’autrice Flora Gallert, ci parlerà della sua vita di lettrice, scrittrice e della sua ultima opera pubblicata, il romanzo The (Im)perfect man.

51xwcmmfpdl-_sx362_bo1204203200_Sinossi del romanzo

Lei è carina, un metro e sessanta di energia e vitalità, è una gran sognatrice e stagista in una agenzia di viaggio.
Lui è bello, intelligente (anche se lei non lo vuole ammettere) e collega di lavoro. La punzecchia continuamente, la irrita facendola ribollire di rabbia.
Poi, per via degli ottimi profitti, l’agenzia offre a lei l’occasione di realizzare il suo sogno e a lui di chiudere con un doloroso passato e così, con orrore di lei, i due partono insieme per un viaggio a NY.

Coincidenze e sfortunate circostanze li costringono a conoscersi e a rendere quel viaggio perfetto… o quasi! Fino a quando, al ritorno, non le vengono mostrate un paio di cose che potrebbero rovinare tutto quanto.
Un romanzo divertente e frizzante, ambientato in una New York magica e romantica, con un uomo (im)perfetto e una stagista (s)fortunata!

Per voi, l’intervista a Flora Gallert

Flora la passione per la scrittura come nasce e quando hai pensato per la prima volta di pubblicare?

R.Non so bene quando nasce perché scrivo da sempre… ho iniziato con lo scrivere su diari segreti (che puntualmente mia mamma leggeva) per passare poi a storie che ho lasciato incomplete. Poi è successo: mi sono imposta di terminare un romanzo e ce l’ho fatta, grazie anche a un discorso d’incoraggiamento, e mi sono ritrovata davanti al mondo del self publishing, sconosciuto dove inizialmente ho fatto tutto da sola e i primi mesi non è andata affatto bene.

Qual è stata la molla che ti ha spinto verso questa strada? Un momento particolare della tua vita o cosa? 

R. Come ho anticipato, inizialmente scrivevo solo per me stessa poi una persona speciale mi ha fatto un bel discorso in cui mi spronava a completare questo romanzo e l’ho fatto! Da allora non mi sono più fermata

Il romance è il genere che sembra attirare di più. Secondo te perché?

R. Tutte noi dentro sogniamo di vivere una storia d’amore passionale, ci piacciono le emozioni forti, che ci lasciano senza fiato… il romance ci aiuta a sognare

Le tue storie hanno tutte una storia d’amore? Credi che la love story sia vitale per decretare il successo di un libro? 

R.Sì la componente non deve mai mancare neanche nei romanzi che leggo (e non leggo solo romance) ed è importante per i motivi che ho scritto alla risposta precedente.

Quali sono state le tue prime letture e chi sono i tuoi scrittori preferiti? Questi hanno forse influenzato il tuo rapporto con la scrittura?

R.Prime letture? Harry Potter, saga letta e riletta un centinaio di volte prima di avere la forza di andare oltre… poi Ken Follet, da “I pilastri della terra” a tutti i suoi romanzi, Dan Brown, adoro i gialli e soprattutto i riferimenti alla storiadell’arte, gli ultimi libri che ho letto sono sempre due gialli: Il richiamo del cuculo e la ragazza del treno… poi sì, leggo anche romance soprattutto di Sophie Kinsella, ha uno stile allegro e divertente e forse cerco di imitarla quando scrivo.

Parlaci dei tuoi romanzi. Quando sono stati scritti e quali tempi impieghi prima di arrivare al momento fatidico della pubblicazione? 

R.I tempi non li saprei dire solitamente perché mentre sto scrivendo una storia né comincio un’altra, a volte le porto avanti insieme poi a un certo punto m’interrompo perché alcuni personaggi vogliono tutta la mia attenzione, chiamandomi a gran voce.

Self publishing, cosa ne pensi?

R. Meglio il self publishing che affidarsi a piccole CE, è la mia filosofia di vita da qualche mese! Comunque il self publishing è una svolta positiva per noi scrittori, ma anche per noi lettori.

Passiamo alla tua ultima opera fresca di “stampa” di cosa parla e perché un lettore dovrebbe leggerlo? 

R. Il mio ultimo romanzo è ovviamente un romance contemporaneo, una storia d’amore molto dolce.. lo consiglio a chi ha voglia di evadere per qualche ora dalla realtà e a chi ama New York

Fai leggere in anteprima le tue opere a qualcuno? 

R.No, se non la ragazza a cui mi sono affidata per la correzione del romanzo.

Come ti vedi nel futuro e quali sono i tuoi progetti con l’editoria?

R.Io mi vedo sugli scaffali della libreria… il libro è un bel romance lungo lungo… Scherzi a parte, continuerò a scrivere, prima per me stessa e se ho ancora voglia condividerò le mie opere in self publishing come ho fatto finora, evitando di fare progetti anche se la speranza sarà l’ultima a morire.

Grazie della disponibilità.

Tiziana Cazziero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...