Una chiacchierata con l’autrice Monica Portiero.

Monica Portiero ha iniziato a scrivere da bambina e ha proseguito lungo un percorso d’amore e dedizione alla scrittura che sono davvero rari.

Ama sperimentare generi diversi nei quali si districa con disinvoltura e grande preparazione. Si è fatta conoscere con varie pubblicazioni che sono stata anche molto apprezzate e ora si appresta ad attendere l’uscita della nuova edizione di una delle sue opere più apprezzate dal titolo “Sorrell”. Ma parliamo direttamente con lei in questa chiacchierata informale per scoprire meglio l’autrice che tante persone ammirano.

Ciao Monica, ti ringraziamo davvero  per la tua cortese disponibilità per questa intervista al nostro club letterario.

1. L’amore per la scrittura. Se dovessi descriverlo, quali parole useresti?

Monica PortieroRISPOSTA:

Ciao Tiziana, grazie per questo spazio che mi concedi e che mi concedete… L’amore per la scrittura…immenso, vitale, da respirare.


2. La primissima opera che hai scritto…?

RISPOSTA:

La primissima opera che ho scritto è ancora inedita, avevo tredici anni, pensa…non ha ancora un titolo.


3. La tua prima pubblicazione, invece, che titolo aveva e come è avvenuta?

RISPOSTA:

Il primo romanzo pubblicato s’intitola “Sorrell” e ne uscirà presto una rivisitazione. Pubblicato con una CE di Milano, la Montedit nel 2004.


4. Se dovessi parlare della tua opera migliore, quale indicheresti alle persone?

RISPOSTA:

La mia opera migliore? Secondo me, “Sorrell”.


5. Che genere di storie preferisci scrivere o per le quali ti senti maggiormente portata?

RISPOSTA:

Amo scrivere storici anche se non romantici. Scrivo sempre da più angolazioni, dando ai miei personaggi molti picchi di ambiguità.


6. Hai mai pensato di avventurarti in un genere che non ti appartiene per vedere “l’effetto che fa…”?

RISPOSTA:

Scrivo sempre generi diversi, scopro molte cose avventurandomi in altri “territori”. Ho scritto western, narrativa contemporanea, storie d’amore ironiche, una insieme a te, Tiziana. Ho nel cassetto un giallo e un racconto fantasy. Direi che non mi manca niente. Sperimento continuamente alla ricerca del genere che mi farà esclamare: sono proprio nata per scrivere questo!


7. L’opera che, secondo te, è stata più apprezzata dalle persone è…?

La valle delle ombre di Monica PortieroRISPOSTA:

L’opera che piace di più ? “La valle delle ombre”, il western ed è il romanzo che mi ha dato in assoluto più soddisfazioni.


8. Editoria tradizionale o self-publishing. Ormai lo chiedo a tutte. Cosa cambia e cosa preferisci?

RISPOSTA:

Qui potrei scrivere un papiro…Editoria tradizionale: l’ho provata, sia a pagamento sia con contratti totalmente free. Il self? L’ho provato, come provo sempre ogni cosa. Cosa scelgo? Non so bene. Le polemiche rendono complesso un “lavoro”già molto complesso di suo. Sei sotto contratto con CE classica? Hai pagato? Bene, non sai scrivere. Sei sotto contratto con CE classica? Non hai pagato? Sei stata fortunata. Sei auto-prodotta? Sei un autore che se la canta e se la suona…La realtà: le CE classiche offrono contratti fasulli pieni di false promesse, non pagano i diritti e se lo fanno mentono sul venduto: con il self questo non accade. Guadagni due centesimi? Sono tuoi. Le CE classiche non servono a nulla, per la mia esperienza, se non a trovarti impastoiato in una serie di vincoli brutali che fossilizzano l’autore e ti procurano grandi mal di capo. E questo non aiuta affatto a scrivere. Le CE tradizionali vanno bene solo se medio-alte. Almeno lì hai la pubblicità, quella vera( forse).


9. Un sogno e un’idea… se dovessi estrarli entrambi da un cassetto, tra tutti quelli che hai, cosa estrarresti?

RISPOSTA:

Un sogno? Incontrare “Damon Salvatore”. Un idea? Ne ho sempre e sono talmente tante che non ne faccio nulla.


10. Un’invito… se dovessi scrivere e spedire un invito a un tuo prossimo evento… che titolo avrebbe e cosa riguarderebbe?

RISPOSTA:

Sono piuttosto scarsa nella promozione e quindi l’invito sarebbe discreto, forse fin troppo e il titolo…chissà…

Grazie ancora e in bocca al lupo per tutto!

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...