“Proibito Amarti” è il nuovo romanzo di Tiziana Cazziero.

Tiziana Cazziero è un’autrice di lungo corso, ha un’esperienza alle spalle di ampio respiro: autrice, comunicatrice, social media marketing, promotrice e redattrice.

Una persona che ha dedicato all’arte e alla cultura il suo impegno pieno e tutta la sua vita.

Siciliana passionale e molto spontanea, amante della scrittura e della lettura, si è fatta notare presto con un esordio davvero interessante: “Voltare pagina” nel 2011 con la BookSprint Edizioni per poi arrivare seconda al Premio Letterario “Streghe e Vampiri” indetto dalla Giovane Holden Edizioni con l’opera “Patto con il Vampiro” poi pubblicata dalla Libro Aperto Edizioni.

Da quel momento l’autrice non si è più fermata, ha iniziato a collaborare con case editrici, redazioni on line e scrittori emergenti, alternando questa sua passione in qualità di comunicatrice a quella per la realizzazione di libri.

Le sue opere pubblicate sono davvero numerose sia con case editrici anche importanti che in regime di self-publishing. Tra di loro ricordiamo l’antologia “Sensazioni dall’anima” che ha raccolto i racconti “Il coraggio d’Amare” e “Maya Angelo del mio cuore”, poi pubblicati singolarmente, “Ritrovarsi la forza dell’amore” e “Ritrovarsi passione inaspettata”, “Amore tormentato”, “L’ultima notte” (Delos Digital) e i successi “E tu quando lo fai un figlio” e “Quell’amore portato dall’Africa” pubblicati nella collana digitale YouFeel dalla Rizzoli.

Parliamo ora con l’autrice del suo nuovo romance in arrivo a Maggio dal titolo “Proibito Amarti”.

Ciao Tiziana, grazie per aver accettato questa intervista per The Pink Cafè, sono davvero curiosa di conoscere più notizie del tuo nuovo lavoro. Perché il titolo “Proibito Amarti”?

RISPOSTA:

Ciao e grazie per questa opportunità. Questo romance narra un amore proibito, quello tra Ben e Cassandra, un ragazzo di venticinque anni e una donna matura di quasi quarant’anni. Un’importante differenza di età che, inevitabilmente, desta attenzione perché è la donna a essere più grande dell’uomo. Nella storia Cassandra è vincolata da regole di comportamento e norme severe in ambito lavorativo, contro ogni pronostico si innamora dell’uomo vietato, proibito.

Da cosa e come nasce la storia? Puoi anticiparci qualcosa?

RISPOSTA:

La storia è nata quasi per caso, lo scorso anno ho incontrato una persona che non vedevo da diverso tempo, mi ha raccontato delle difficoltà in ambito amoroso a causa della differenza di età che c’erano tra lei e il suo compagno. Ho pensato che fosse interessante e col tempo è arrivata l’ispirazione per narrare questa vicenda. Quando ho detto loro che avrei scritto una storia su di loro, erano entusiasti, per ovvi motivi ho romanzato la vicenda con personaggi e location inventati. Cassandra e Ben esistono veramente e sono due splendide persone. Spero che i lettori possano apprezzarli.

Quali sono i temi predominanti in quest’opera?

RISPOSTA:

Come sempre, nelle mie opere il fulcro della vicenda è incentrato sulle difficoltà umane, il dolore, lo scontro contro mentalità di un’altra epoca. La sofferenza e il tormento sono i primi ingredienti della storia, per poi sposarsi con la speranza, l’amore e la voglia di riscatto. Almeno, Cassandra e Ben ci proveranno.

Se dovessi aggiungere un aneddoto riguardante “Proibito Amarti”, cosa racconteresti?

Proibito Amarti di Tiziana Cazziero

RISPOSTA:

Mentre stavo editando, ho sentito una notizia alla televisione che mi ha fatto sorridere e riflettere. Le elezioni francesi annunciavano la nomina del nuovo Presidente della Francia, la giornalista commentava la nuova coppia ai vertici del Paese con la First Lady più grande del neo Presidente. Quindi direi che ci troviamo con una storia attuale e molto discussa.

A quale genere sei più legata o per il quale ti senti più portata? Ho notato, infatti, che hai spaziato in generi molto diversi tra loro.

RISPOSTA:

Il romance drammatico è il genere che mi veste meglio, anche se è stato bello provare altri generi come la commedia romantica.

Ancora una domanda: se infilassi ora una mano nel tuo cassetto dei sogni, cosa ci tireresti fuori per prima?

RISPOSTA:

Bella domanda, cosa vorrei trovare? Altri sogni da trasformare in romanzi e vivere con i lettori tanti altri bei momenti. La scrittura mi ha dato molto, ho raggiunto risultati importanti e mi auguro che possa continuare a darmi tante altre e nuove soddisfazioni.

Grazie per la tua disponibilità e in bocca al lupo per tutto!

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...