L’autrice Elisa Artemide si racconta tra la passione per la scrittura e le sue scelte editoriali.

Elisa Artemide è un’autrice che sa farsi notare. Magari ne parleremo meglio in questa intervista. Le sue opere ci racconteranno, forse, ancora meglio della loro autrice e quest’ultima farà lo stesso con le storie che ha scritto. Alcune di esse hanno titoli molto interessanti: “La luce oltre l’oscurità”, “Schiava di un angelo” (serie “I Guardiani” Vol. 1), “Schiavo per amore” (serie “I Guardiani” Vol. 2), “Un cuore da salvare” (“The Walker Trilogy” Vol. 1)”, “Dentro l’oscurità” e “Un cuore da conquistare” (“The Walker Trilogy” Vol. 2)”.

Ciao Elisa, grazie per aver accettato questa intervista a The Pink Cafè. Comincio con il chiederti quando hai iniziato a scrivere e qual è stata la tua primissima opera?

RISPOSTA:

Inizio prima di tutto a ringraziarti per questa opportunità. La mia prima opera è stata “La luce oltre l’oscurità” che ho poi rieditato in una versione migliore. È il romanzo che amo di più tra quelli che ho scritto, perché contiene un pezzo della mia anima e del mio cuore.

Qual è il genere letterario che ami di più e al quale ti dedichi con passione?

RISPOSTA:

L’erotico romance senza dubbio, ma sono anche “onnivora”, nel senso che amo tutti i generi, dallo storico al fantasy all’m/m, tranne l’horror.

Raccontaci della serie “I Guardiani”. Come è nata e a quale genere appartiene?

RISPOSTA:

La saga dei Guardiani è una serie fantasy con scene sempre erotiche ed è nata su consiglio di mio marito di provare a cambiare genere. Mi piaceva anche l’idea di usare come prestavolto Jamie Dornan e Dakota Johnson, ma non volevo scrivere una storia che, irrimediabilmente, avrebbe finito per associare a “Cinquanta sfumature”. Quindi, perché non provare a scrivere un fantasy? Ed è così che sono nati il mio angelo Xander e la schiava umana Viola. Da qui in poi si sono sviluppati gli altri protagonisti della saga: Torin e Thor, i due principi dei lupi, Dafne la principessa delle fate, Lilith la strega, Mikael l’altro angelo e molti altri ancora.

Ora passiamo alla “The Walker Trilogy”. Sono starti pubblicati i primi due volumi: “Un cuore da salvare” e “Un cuore da conquistare”. Ci parli della storia?

RISPOSTA:

La Walker è una trilogia che si basa soprattutto sull’affetto e l’unione di tre fratelli: Alex, Michael e Lukas.

Un cuore da salvare” parla di un uomo, Alex, che non riesce più ad amare dopo il tragico omicidio della moglie e che deve proteggere la testimone di un delitto, Elen. Alex si aspettava di dover affrontare un pericoloso killer, ma non aveva tenuto conto della forte attrazione e del sentimento che Elen ha fatto nascere in lui.

Un cuore da conquistare di Elisa Artemide

Un cuore da conquistare”, invece, narra la storia del secondo fratello, Michel, e di Cate, la migliore amica di Elen. Purtroppo Cate viene coinvolta in una serie di delitti e l’unico che può aiutarla è il suo ex fidanzato, che ne approfitterà per riavvicinarsi a lei. Riuscirà Michael a conquistare il cuore di Cate e lei riuscirà a perdonare il suo tradimento?

Qual è il titolo del terzo volume e cosa dovranno aspettarsi i tuoi lettori?

RISPOSTA:

Il terzo e conclusivo romanzo si intitola “Un cuore da proteggere” e vedrà come protagonisti Lukas e Lily, l’altra amica di Elen e Cate. Lukas tenterà con ogni mezzo di tenere lontano la donna che suscita dei forti sentimenti in lui, perché non si ritiene alla sua altezza, ma quando Lily verrà presa in ostaggio, non potrà fare altro che arrendersi all’evidenza.

Hai rifiutato una proposta editoriale, difendendo con coraggio le tue convinzioni letterarie. Ti va di raccontarci questa tua scelta, ammirevole, tra l’altro?

RISPOSTA:

Ho dovuto rifiutare questa proposta non tanto per i soldi, ma perché la casa editrice voleva tagliare alcune scene della duologia dell’oscurità che ritengo fondamentali per far capire al lettore il cambiamento che avviene nel cuore di Blake. Penso che, alla fine, avrebbe danneggiato la storia.

Ancora una domanda: se infilassi ora una mano nel cassetto dei suoi sogni, cosa ci tireresti fuori per prima?

RISPOSTA:

Vorrei avere una proposta seria da una casa editrice importante, ma per me già pubblicare su Amazon è un sogno che si realizza.

Grazie per la tua disponibilità e cortesia e in bocca al lupo per tutto!

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...