Se hai il manzo in copertina… arrivi pure alla posizione che speravi!

Quanti di voi avranno notato che sulle copertine dei romance e degli erotici, ma anche dei racconti e spesso di libri appartenenti anche ad altri generi letterari ci sono raffigurati dei bei fusti in carne e muscoli, tutti da gustare e cliccare, sempre e ovunque, belli palestrati, dalle forme assolutamente scultoree e dalla pelle persino ambrata?

Credete sia un caso se poi il libro in questione diventa anche un successo in vendite?

No, non lo è.

Questa scelta non saprei e non vorrei definirla di “marketing” da parte delle autrici che usano questo tipo di immagini per attirare l’attenzione del pubblico, ma è comprovato che una fetta sempre più vasta di internauti è attratta dal “nudo”, perché fa “show”, attira l’attenzione, stimola qualche neurone, probabilmente, attizza le fantasie delle lettrici da bava facile, e soprattutto fa sognare di essere in lidi lontani, magari al fianco del protagonista di turno.

Molte opere che sono diventate successi editoriali del self-publishing (e non solo di quello!) sono state notate proprio grazie a questo tipo di escamotage, se lo vogliamo chiamare in questo modo.

naked-1017419_640

Che sia un caso oppure no, questo non conta, ma quel che attira maggiormente l’attenzione sono i pettorali, la pelle liscia e soda, piacevolmente scolpita, possibilmente palestrata, “maschia” al punto giusto, bene evidenziata e che faccia fantasticare sulla storia che racconta l’autrice di turno.

Non c’è niente di male in questo, naturalmente. Caso vuole che, la maggior parte delle cover con il manzo in esposizione, appartengono a storie meritevolmente (o non meritevolmente, questo lo potrete giudicare voi) premiate in posizioni molto alte delle classifiche di vendita. E quando parliamo di “posizioni” non fatevi venire voglie di altro tipo, mi raccomando!

Si parla spesso del “maschio da copertina”, perché attira l’attenzione e accende le fantasie proibite e magari più erotiche di chi apprezza determinate storie: che siano erotici o romance dalla voglia di sorprendere il lettore, poco importa… il manzo in copertina fa la sua porca figura e premia l’autrice.

Potremmo nominare moltissimi titoli e mostrarvi alcune delle cover più interessanti che troverete in giro sul web, appartenenti a storie che hanno fatto discutere, che hanno affascinato, che sono state seguite, che hanno attirato l’attenzione e soprattutto che hanno fatto sognare chi quelle storie se le sarebbe persino leccate!

Non ci credete?

Se non avete “il manzo” a tavola, ma lo mettete in copertina, sappiate che il successo diventa quasi assicurato… dico quasi, perché ogni caso è a parte, ma… attenzione: sappiate che oltre alla forma, i lettori badano molto al contenuto e una bella copertina che non presenta poi una storia ben scritta o degna di merito, rimarrà solo una strategica scelta di marketing atta a far spostare per un po’ i riflettori su di sé, ma non servirà a niente se i contenuti non soddisferanno gli utenti.

Quindi… bella cover sì, ma ancora meglio se contiene una storia degna di merito artistico.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...