Curiosità

Perché gli erotici vendono di più?

Perché gli erotici vendono di più? Questo interrogativo è il pensiero comune di molti: autrici e lettori e amanti della lettura in generale si chiedono come mai questo grande boom degli erotici negli ultimi anni. Come mai le donne amano rifugiarsi tra quelle pagine che narrano l’amore piccante?

Ogni giorno nei social nascono critiche sulle copertine spesso spinte e con maschietti semi nudi disegnati ad arte da madre natura in atteggiamento provocante e misterioso, che sembrano invogliare l’acquisto e la lettura di questo o quel libro, che hanno come ingrediente principale il sesso spinto e l’amore hot e  piccante. Valutazioni e provocazioni nate da una curiosità che probabilmente non ha una vera risposta.

 

Vediamo di capirci qualcosa.

Il romance è sempre stato il genere preferito dalla maggior parte del popolo lettore, soprattutto da quello femminile. Basta pensare ai classici Harmony, li ricordate? Chi non ne ha mai letto uno? Ciò che li differenzia dai libri moderni è lo stile, le scrittrici di quei libricini piccoli e tascabili che io stessa leggevo lontana da occhi indiscreti era completamente diverso. Erano storie belle e romantiche, con scene d’amore intense e molto spinte, ma non perdevano a mio avviso la loro magia. L’erotico del passato era differente da quello moderno, oggi si arriva quasi nel volgare, sembra quasi che se non ci siano scene esplicite e descritte con linguaggio nudo e crudo non possa avere ugualmente un effetto coinvolgente per i lettore, ma questo, ovviamente, è un mio singolo pensiero.

Il mercato e le classifiche sono colme di titoli e copertine del genere rosa e poco importa che siano opere di autrici self o firmate da grandi marchi quali ad esempio Newton, una buona percentuale dei titoli sono romance e nello specifico, erotico. Motivo per il quale le stesse autrici, soprattutto del mondo self, hanno cominciato a gettarsi sempre di più con questo genere perché scrivere e pubblicare in self significa guadagnare e per farlo bene, meglio se si tratta di un libro che mette in copertina un bel manzone appetibile e magari una storia accattivante con il sesso protagonista.

Il genere rosa negli anni si è evoluto, è cambiato e adattato al mondo dei lettori che poi sono i detentori delle classifiche e delle vendite. Oggi le case editrici hanno bisogno di fare casa, le autrici di guadagnare, se per raggiungere tali obiettivi bisogna seguire la moda, allora l’azione diventa inevitabile: scrivere e pubblicare erotici.

Tutto è nato anni or sono, quando una giovane fanciulla scrisse il libro 100 colpi di spazzola, Melissa P., era il 2003, quando una storia biografica narrata da una giovanissima, raccontava l’amore promiscuo di gruppo con annotazioni sorprendenti. Ne hanno fatto anche un film, ricordo ancora lo scandalo, ma si sa, più ne parli e maggiore è l’attenzione. Tutti a criticarlo, eppure ebbe un successo clamoroso, parliamo di circa 2 milioni di copie vendute e dell’opera tradotta in 42 nazioni. Dunque, il sesso inevitabilmente attira, anche chi non ha mai aperto un libro in vita sua.

Dopo quel clamore fu la volta della famosa trilogia 50 sfumature, a proposito tra poco arriverà sullo schermo 50 sfumature di rosso, pronte per andare al cinema? Io ho letto la trilogia e visto i primi due film e penso che andrò a vedere anche il terzo; non sono un’estimatrice del genere erotico, ma a mio avviso è stata creata dall’autrice una storia che ha saputo dare tutti gli elementi fondamentali per decretarne il successo. Ovviamente è stato criticato in tutte le salse, recensioni negative e pareri dei critici hanno cercato di affossare il successo, ma in questo modo hanno solo reso ancor più ghiotto il prodotto della E. L. James ( il primo libro 50 sfumature di grigio è del 2011). Quest’autrice ha intrecciato la vita di un misterioso Mr Grey con quella di una ragazza innocente, unendo un amore dominante che ha letteralmente scatenato il mondo delle lettrici in tutto il globo. Inutile perdersi nel raccontare la storia, la conosciamo già, a me è piaciuta, il dramma di lui e di quello che ha vissuto sono stati decisivi per il mio gusto, anche se, ammetto, ho sorvolato sulle numerose pagine delle scene erotiche, trovandole inutili, ma ho comunque apprezzato l’intera vicenda narrata nella trilogia.

Stile

Lo stile della scrittura è criticabile, probabilmente con un altro genere di lavoro sull’opera si poteva migliorare il concetto qualità, ma chissà, probabilmente non avrebbe avuto lo stesso successo. Intendo dire che proprio lo stile semplice, diretto, non professionale di una scrittrice è stato in grado di arrivare al cuore di quei lettori che non vogliono nulla di particolare, ma solo una lettura semplice, per nulla impegnativa capace di dare alle donne ciò che volevano e che forse non avevano trovato. Il passaparola è stato il successo di questo libro e più aumentavano le critiche maggiore era il successo che ancor oggi è evidente, basta vedere le classifiche e quante recensioni ha avuto su Amazon.

Su questa scia sono nate centinaia di storie, con qualità scadente, spesso con editing inesistente, con un linguaggio assolutamente aberrante (per i miei gusti), ma le lettrici sembrano essere entrate in questo circolo, piace e ciò che vogliono è farsi sedurre da ogni Mister 50 sfumature che incontrano nei libri e, magari, dentro di loro, sperano di incontrarne uno. Ovviamente a chi non piacerebbe andare a cena in elicottero?

Conclusioni

Perché gli erotici vendono di più? Perché si sono create in questi anni vere tribù di follower che amano il genere con il maschio Alfa, tenebroso, burbero dal passato complicato, che s’innamora della fortunata lei, capace di portarlo sulla retta via dell’amore, dopo ovviamente averne subite di ogni genere, fatto l’amore per decine di pagine per poi giungere al: vissero felici e contenti.

Sarà realmente così?

 

Tiziana Cazziero

Annunci

3 pensieri riguardo “Perché gli erotici vendono di più?”

  1. Ciao! Tentai di leggere un romanzo Harmony qualche anno fa ma non sono mai riuscita a portarne a termine la lettura non tanto per le scene amorose ma proprio per la trama pressoché inesistente e lo stile tremendo.
    Quindi credo che anche in questa branca della letteratura serva un minimo di talento. Non ci si può accontentare.
    Maryd

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...