Chiacchieriamo, Consigli editoriali, Curiosità, scrittura

L’importanza di pubblicare in eBook oggi.

La nascita degli eBook è stata un fenomeno che ha monopolizzato totalmente il mercato editoriale, cambiandone gli aspetti e le peculiarità (prima tutte incentrate sui libri di carta), facendo crescere anche un settore che sembrava molto più in crisi di quel che si poteva immaginare.

Oggi, grazie agli eBook si possono leggere molti più libri, acquistandoli a prezzi davvero interessanti, ma soprattutto accessibili alle tasche di cittadini appartenenti ai più svariati ceti sociali.

Dal manuale “Autori emergenti” che trovi in eBook e cartaceo su Amazon:

Gli eBook oggi sono un mezzo davvero molto interessante e avanzato nell’ambito dell’editoria digitale, in quanto permettono di essere acquistati, scaricati e letti ovunque, grazie agli apparecchi di ultima generazione (tra cui e-reader, Kindle, Kobo, tablet, pc e via dicendo) e a un qualunque luogo in cui c’è una connessione wi-fi.

Inoltre, la rivoluzione del digitale, grazie alle potenzialità delle sue pubblicazioni, permette, sui nostri e-reader, di:

1. evidenziare e condividere le frasi che ci emozionano e ci piacciono di più;

2. cercare nel dizionario digitale l’etimologia o il significato di una parola;

3. cercare nuovi titoli da acquistare con un click;

4. recensire direttamente sul web, una volta letta l’opera;

5. trovare nuovi titoli da leggere;

6. visualizzare le offerte del momento (gli sconti sui titoli);

7. fare una ricerca sui bestsellers del momento;

8. ricevere gli aggiornamenti che si fanno sui libri digitali (per esempio, se arriva una seconda edizione, o se cambia la copertina o altro);

9. fare ricerche sul web riguardo all’autore, al titolo, alla diffusione dello stesso, agli argomenti trattati;

10. prendere degli appunti, fare nota di quel che ci ha più colpito e affascinato.

kindleebook

Le possibilità che ci offrono gli e-reader ovvero i lettori digitali, attraverso la diffusione degli eBook, sono davvero innumerevoli e sembra possano garantire una buona praticità della lettura, oggi poco abituale tra i giovanissimi, i quali ai testi stampati preferiscono l’uso di qualunque apparecchio di uso tecnologico.

Per cui la diffusione degli eBook potrebbe portare il vantaggio dell’attrattiva che eserciterebbe sulle nuove generazioni.

Allo stesso tempo, non dimentichiamo che i libri di carta sono e resteranno sempre bellissimi con le loro copertine e le loro pagine odoranti di stampa, sono durati per secoli e secoli e sono una delle migliori proposte di relax e non solo.

Eppure, negli ultimi anni, sono sorte molte case editrici digitali, soprattutto grazie ai vantaggi del grande risparmio che questa opportunità all’avanguardia offre loro, in quanto evita la stampa e la distribuzione di un libro di carta. Ricordiamo che la stampa tradizionale ha i suoi pro, ma anche i suoi contro per una casa editrice che, molto spesso, se un’opera non vende, oltre a ritrovarsi con un investimento poco proficuo, può rimanere con copie stampate da dover stipare nei magazzini o nei depositi.

Le case editrici digitali, invece, permettono ai giovani autori una diffusione interattiva decisamente più ampia di quella offerta dai normali libri.

Infatti, se si pubblica solo in eBook, si superano tre importanti passaggi della pubblicazione classica, come dicevo: tipografia, distribuzione e librerie.

Immaginate i pro:

  1. Non dover aspettare i tempi normalmente imposti dalle tipografie oberate di lavoro;
  2. Non avere il problema della distribuzione che, nella maggior parte dei casi, per quel che concerne il settore della piccola e media editoria, non ha grandi riscontri;
  3. Non dover cercare delle librerie che vendano ed espongano il libro, riuscendo a evitare tutto il procedimento sempre adottato dalle stesse verso i giovani autori.

Le librerie, infatti, sono poco propense ad accettare i nuovi arrivati, non solo per una questione di spazio, dal momento che arrivano loro moltissimi titoli all’anno, tra i quali scelgono solo quelli che credono di poter vendere più facilmente (ovvero i testi riconducibili a nomi noti), ma anche perché sono sempre molto diffidenti nei confronti degli esordienti con i quali temono di perdere tempo.

Insomma, non è poco superare tutte queste peripezie e gli eBook ve lo permettono, in quanto usufruiscono del web come mezzo di diffusione, promozione e vendita.

Certo, al massimo, per organizzare una campagna pubblicitaria fatta come si deve, una casa editrice dovrebbe e potrebbe anche acquistare sul web degli spazi pubblicitari per far ottenere maggiore visibilità ai libri che pubblica, ma va detto che questi, all’interno di qualunque sito di un certo rilievo, costano.

Se si pensa, però, che si lavora soprattutto attraverso l’interattività offerta dal web, il passo per un’esperienza che potrebbe ottenere anche un certo consenso è breve.

Magari ai nostri giorni risulta ancora presto parlare in modo ampio di eBook, ma se si nota il mercato offerto dagli store più conosciuti, si può scoprire che il commercio e la diffusione di eBook sta facendo il suo corso. Proprio come sta facendo il suo corso l’utilizzazione di internet che è, ormai, alla portata di tutti.

Cover
“Autori emergenti”

Serviranno ancora molti anni, prima che gli eBook si affermino in modo più ampio di oggi e, in effetti, riesco a immaginare difficilmente che possano sostituire i libri cartacei, ma già vengono commercializzati di pari passo e questo può definirsi davvero progresso.

Tutto sta in una visione differente dei mezzi tecnologici che offre il nostro tempo, cosa ancora poco diffusa ed accettata da tutte le generazioni: pensiamo alle persone di una certa età, abituate al classico libro! Magari non hanno confidenza con l’uso degli apparecchi di ultima generazione, ma soprattutto non riescono facilmente a cercarsi degli eBook su internet.

Continua a leggere sul manuale “Autori emergenti. Il… come, dove, quando e perché!” in eBook , con l’offerta Kindle Unlimited e in libro su Amazon.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...