“Un lord da conquistare”, ancora una lettura conclusa, ma soprattutto una riflessione ad alta voce sulle opere dell’autrice Virginia Dellamore.

Premetto che ho letto quasi tutti i libri di Virginia Dellamore, mi manca solo l'ultimo in ordine di pubblicazione, opera che non acquisterò e vi dico in seguito il motivo. L'AUTRICE HA UN TALENTO NATURALE CHE NON SFRUTTA DAVVERO (O FORSE NON VUOLE SFRUTTARE). Va detto che l'autrice ha un talento naturale per la scrittura … Continua a leggere “Un lord da conquistare”, ancora una lettura conclusa, ma soprattutto una riflessione ad alta voce sulle opere dell’autrice Virginia Dellamore.

Annunci

I numeri di vendite spesso “gonfiati” in eccesso da autori o case editrici servono solo per fare scena.

Quante volte vi sarà capitato di notare un libro, sia nel caso di pubblicazione con casa editrice di qualunque grandezza sia in self-publishing, sul quale in Italia si elogiavano vendite tanto grosse da far impallidire pure uno scrittore internazionale? Questa sorta di strategia promozionale che ormai tanto segreta non è più, è servita negli anni … Continua a leggere I numeri di vendite spesso “gonfiati” in eccesso da autori o case editrici servono solo per fare scena.

“Io sono Mia” esce il quarto romanzo di Max Giovagnoli.

Si intitola “Io sono Mia” ed è il quarto romanzo dello story architect Max Giovagnoli. Pubblicato anche all'estero, quindi non solo in Italia, dirige la Scuola di Arti Visive dello IED di Roma, ma ha avuto anche collaborazioni illustri con: il Festival Letterature, il Premio Solinas, la Fondazione Bellonci-Premio Strega, la Scuola Holden, la Romics … Continua a leggere “Io sono Mia” esce il quarto romanzo di Max Giovagnoli.