Chiacchieriamo, Consigli librosi, Recensioni

“Non ho tempo per amarti”, la recensione Pink.

Ho acquistato questo romanzo appena è uscito, perché apprezzo molto Anna Premoli, sono una sua lettrice e una sua estimatrice, mi piace il suo stile e soprattutto le storie giovani che racconta.

Quest’opera mi ha preso da subito a cominciare dal titolo e dalla copertina per poi passare alla sinossi.

È la storia di Julie, una scrittrice dei nostri giorni, single, per quanto abbia alle spalle una storia sofferta (è stata, infatti, tradita dal suo ex), che ha deciso di stare per conto proprio, trovando soprattutto un appartamento adatto per scrivere in tutta tranquillità, perché lei vive di scrittura e ama in particolare raccontare di amori passati. Il suo genere è il romanzo rosa storico nel quale narra storie che fanno davvero sognare.

Julie sa che, nella realtà, è difficile incontrare l’uomo ideale, per cui preferisce vivere tra le nuvole, almeno fino a quando al piano di sopra non si stabilisce un tipo tutt’altro che pacato: una rock star.

Avete capito bene.

Un vera star del rock, un ragazzo che deve comporre, suonare e creare perché è il suo lavoro e costringerà Julie a seguire una scaletta precisa per poter lavorare decorosamente a turno.

Insomma questa simpatica storia comincia in modo davvero scherzoso, divertente (in quanto lei è una ragazzota più comoda nei modi che chic), rilassante e assolutamente leggero ed è così che i due protagonisti diventano dei grandi amici. Eppure quanto tempo serve affinché l’amicizia tra un avvenente ragazzo e una bella donna diventi amore?

Julie è più adulta di Terrence e questo sembra essere il suo cruccio per tutta la storia, perché non crede che possa durare.

Voi credete negli amori che hanno grosse differenze di età? Si dice, a ragione, che se è l’uomo a essere più adulto poco importa, ma se è la donna più in avanti con gli anni rispetto al suo partner cominciano a sorgere dei dubbi.

Siamo in una società piuttosto ipocrita che è stata inquadrata molto bene in questo romanzo, tra l’altro, ambientato a New York.

Conosceremo, quindi, tutti i dubbi di una donna più adulta nei riguardi del tipo giovane ma anche ricco e famoso, il classico bellone di cui ci si può innamorare facilmente. Come andranno le cose, dunque, in questa storia dalle tinte rosa che confluiscono anche in un magico e caldo rosso passione? Tra amiche bizzarre eppure molto divertenti (io ho amato Audrey), un’altra vicina di casa piuttosto bizzarra e tanta voglia di sognare, Julie ci introdurrà in una storia davvero piacevole.

Non ho tempo per amarti di Anna Premoli

UNA FAVOLA MODERNA.

Non ho tempo per amarti” è una favola moderna e va letta in questo modo. Chi non vorrebbe incontrare l’amore della sua vita, soprattutto se, come nel caso di Julie, ha meno anni di un eventuale protagonista sexy? Eppure la paura di aver perso troppo tempo dietro alla persona sbagliata, frena spesso la nostra Julie che teme di ritrovarsi, un giorno, completamente sola.

È la paura di tutte, in fondo.

Oggi ci sono molti single, spesso troppo giovani e impegnati nel lavoro per riflettere sul trascorrere del tempo. Infatti, quanti di loro arriveranno davvero alla vecchiaia da soli, sbandierando il loro stile di vita, il loro concetto di libertà e soprattutto i loro ideali?

Credo che l’autrice si sia chiesta la stessa cosa nel raccontarci di Julie che, a un certo punto, si pone questo problema. Quanto diventa difficile, nel tempo, portare avanti le proprie convinzioni?

L’amore bussa alla nostra porta e tutta la libertà a cui, da single, magari aspiravamo e che ci rendevano felici, svanisce come fumo.

L’ESCAMOTAGE CHE MI HA CONVINTA POCO.

Se dovessi essere pignola nel giudicare questa storia, potrei dire che ho trovato solo un episodio poco credibile: una rock star non è mai troppo sola, neanche per le vacanze di Pasqua.

Julie invita Terrence a trascorrere qualche giorno a casa della sua famiglia, perché lui è solo a New York (tutti quelli che conosce stanno per conto proprio e su questo influisce anche il fatto che sia inglese, quindi lontano dal suo Paese di origine).

Penso che questo escamotage abbia permesso alla scrittrice di inserire la parte in cui i due riescono a fare il primo passo verso l’altro ma, nella realtà, una rock star è circondata da un nutrito staff di collaboratori, oltre ad avere un seguito di conoscenze, amicizie vere o presunte, di convenienza o per passare il tempo, pertanto non credo abbia bisogno di una vicina di casa che lo inviti fuori per stare in compagnia.

In alcuni punti, tra l’altro, ho avuto la percezione che la storia fosse ambientata in Italia e per nulla in America. Non so dirvi perché, ma non mi ha convinto più di tanto il fatto che la protagonista preparasse cheesecake o cose del genere. Non è bastato, a mio avviso, per farmi respirare l’atmosfera di una città come New York.

MI SAREBBE PIACIUTO CHE…

Avrei preferito, inoltre, che non si raccontasse solo della vita privata dei due, ma anche della vita pubblica, soprattutto di lei: Julie è una scrittrice, perché nella storia non si racconta neanche di una sua presentazione letteraria o di un giornale che la intervisti o recensisca i suoi? Magari non è una scrittrice famosa, ma ha un agente e una casa editrice che la pubblica… perché non parlare del suo lavoro anche solo in modo più accennato?

UN APPUNTO SUL TESTO.

Un appunto da fare a chi ha realizzato l’editing (scusate, è un mio appunto personalissimo): per favore, basta far “alzare gli occhi al cielo” a questi personaggi!

Lo fanno quasi tutti, in quasi tutto il libro! Non avete trovato un modo diverso di descrivere le loro esternazioni personali? Il loro umore, le loro espressioni del viso?

Per il resto è una storia davvero carina!

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...