Chiacchieriamo, Consigli librosi, Curiosità

“Quel che ho sempre nascosto, per pudore o per vergogna, ora passerà all’attenzione di chi leggerà PAST”

Non so quanto questa scelta sia stata giusta, ma ora che ho deciso di raccontare qualcosa che ha attinenza alla realtà e che mi riguarda più di quanto sia accaduto in passato, probabilmente, si scateneranno giudizi e opinioni contrastanti, ma questa voglia di scrivere nero su bianco, raccontando sensazioni e sentimenti di un processo lungo, molto intimo e personale, molto delicato e difficile da superare, mi ha aiutato a capire che tutto sia superabile. Magari potrei trovare altre persone che, come me, vivono o hanno vissuto esperienze che li hanno segnati. Ma segnati nel vero senso del termine.

Andiamo con ordine.

Quando ho deciso che la protagonista del mio nuovo romance dovesse avere qualcosa di attinente a me o io a lei, come preferite, ho deciso di parlare di passato e di ciò che esso ci lascia per sempre: segni.

Qualunque sia stato il segno che vi ha lasciato il passato, esso non passerà mai davvero. Potete scommetterci.

Quanti di voi si saranno sentiti dire: “Gettati tutto alle spalle, ormai il passato è passato!”

Io vi dico che, invece, il passato non passa mai davvero.

Il passato resta e i segni che ci ritroviamo dentro o fuori di noi ne sono e ne saranno sempre la prova tangibile.

Cover Past

Quel che ho sempre nascosto

ora passerà all’attenzione di chi leggerà PAST

Non voglio andare nello specifico perché, leggendo la storia, scoprirete a cosa mi riferisco, ma so che molte persone si renderanno conto di quanto il tempo riesca ad attutire, semplicemente attutire, certe ferite, magari rimarginandole, ma ricordandovele sempre come fossero segni indelebili.

Conoscerete Lisa e i suoi dilemmi, un passato troppo doloroso e ancora difficile da superare, ma anche il suo riscatto o forse la possibilità che il destino le offre per dimenticare.

Perché, diciamocelo chiaro e tondo: quanti di voi, a volte, si saranno chiesti che il destino giochi per metterci un po’ alla prova?

Chi di voi è fatalista? Io lo sono.

Nel caso di Lisa a giocare, però, non ci sarà solo il destino o magari sì, perché assumerà le sembianze di un sexy boy americano: Jason.

Chissà perché mi piacciono i nomi che cominciano con la J … prima James (vero, indimenticabile, assurdamente indimenticabile James: chi ha letto “Con il cuore in subbuglio” saprà che quel ragazzo esiste davvero) e poi Jason. Cosa dirvi se non… lasciatevi conquistare da lui, ma soprattutto scoprite se anche questa storia potrà stravolgervi, pagina dopo pagina, fino alla consapevolezza che l’amore possa davvero diventare il fulcro della vita di chiunque.

Però… c’è sempre un però e c’è anche in questa storia, ma non posso aggiungere altro, perché non mancheranno le sorprese, la passione, l’amore, i sentimenti, i colpi di scena e… le emozioni, quelle determinati, quelle tumultuose, quelle folli, quelle pronte a stravolgere anche il lettore.

Spero che PAST vi faccia sognare come ha fatto sognare me, quando lo scrivevo e soprattutto che un giorno possiate farmi sapere se anche il vostro passato è davvero del tutto passato.

teaser05

Jason voleva il mio corpo e io volevo il suo.

Dovevo vivere il momento e dimenticare ogni cosa.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...