Chiacchieriamo, Consigli librosi, Interviste

Alice Steward ci racconta il suo “bastardo per vicino”.

È l’autrice di uno degli erotic romance più cliccati, cercati, acquistati e apprezzati degli ultimi mesi perché, dovete sapere che “Un bastardo per vicino”, uscito qualche tempo fa per Pub.me nella Collana Dark Romance, è stata la storia di maggior successo degli ultimi tempi persino per gli addetti ai lavori.

Alice Steward è un’autrice che avevo già notato precedentemente, tra l’altro. Aveva pubblicato il romanzo “Il diario di Ilary” per la Collana Floreale, sempre di Pub.me.

Ho pensato di intervistarla affinché ci raccontasse un po’ di sé, ma soprattutto del suo enorme successo, perché sono certa che la sua carriera continuerà a essere in ascesa.

Ciao Alice, grazie di aver accettato questa intervista per The Pink Cafè. Vorrei chiederti quando hai iniziato a scrivere con il desiderio di pubblicare.

RISPOSTA:

Ho cominciato per caso. Nella vita sono sempre stata un’accanita lettrice e assidua frequentatrice di gruppi letterari. Un giorno partecipai a un concorso organizzato da alcune amiche, nel quale si doveva, tutte insieme, scrivere un romanzo. Ognuna aveva il compito di scriverne una parte.

Il mio pezzo piacque tantissimo e fui esortata a scrivere ancora.

Il diario di Ilary” è stata la tua prima opera pubblicata?

RISPOSTA:

No. La mia prima opera è stata “Desiderio Incontrollabile”.

A mio parere, un’opera di scarso valore nel quale ho sperimentato molto, che ha venduto tantissimo attraverso la piattaforma Amazon, tanto da rimanere per diversi mesi ai vertici della classifica “erotici”.

Ci racconti chi è Ilary?

RISPOSTA:

Ilary è il frutto di una miscellanea di esperienze e racconti scambiati fra amiche, dove allegria e confidenza si fondono fino a creare una complice ilarità che diventa un modo per accrescere le proprie conoscenze in un campo talmente vasto qual è l’erotismo.

Un bastardo per vicino di Alice Steward

Poi è arrivato l’erotic romance “Un bastardo per vicino” che ha inaugurato la Collana Dark Love della piattaforma Pub.me. Come è andata la tua esperienza con questo genere?

RISPOSTA:

Devo essere onesta: non è stato semplicissimo. Parlare di erotismo è un po’ come attraversare un campo minato: si ha sempre il timore di cadere nel déjà vu o, peggio, nel volgare. Del resto la trama non lasciava molta scelta, per inciso non stavo raccontando dell’ultimo ritrovato in campo tecnologico, bensì di attrazione fisica tra i due protagonisti e conseguentemente di sesso bollente, ragion per cui dovevo necessariamente utilizzare un linguaggio adeguato alle situazioni.

Chi è il bastardo di cui si parla e che si vede sulla cover?

RISPOSTA:

Il bastardo è un uomo con pregi e difetti, un uomo qualunque che diventa unico e “letale” a causa del suo carattere, del suo modo di fare, dell’odioso (ma terribilmente affascinante) modo di trattare le donne e di credersi irresistibile. È abituato ad avere ciò che desidera, ma dovrà fare i conti con una donna con le palle. Dentro di lui convivono passione ed erotismo, sembra però scevro da qualsivoglia sentimento. È anche un uomo assai fantasioso e mai banale o scontato. Insomma, un uomo da brivido.

Hai mai scritto qualcosa di autobiografico o attinente alla realtà?

RISPOSTA:

Credo che ogni scrittrice quando scrive, immagina i personaggi e sviluppa le trame dei romanzi, lo faccia mettendoci qualcosa di proprio. I miei romanzi non sono autobiografici, però in ogni personaggio femminile o maschile e nelle loro storie si annida certamente qualcosa di Alice.

Ancora una domanda: i tuoi prossimi progetti?

RISPOSTA:

Da un po’ di tempo ho in cantiere un thriller, mio malgrado accantonato temporaneamente per potermi dedicare all’appassionante stesura del sequel del “bastardo”, che sto attualmente preparando.

Grazie per la tua disponibilità e in bocca al lupo per tutto!

RISPOSTA:

Grazie a te per avermi permesso di parlare un po’ di ciò che si cela dietro alla preparazione di un romanzo di letteratura erotica e per aver curiosato in punta di piedi nella mia mente: la mente di Alice.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...