Chiacchieriamo, Curiosità, Eventi

A dream to meet Sophie Kinsella.

È stata un’esperienza bellissima: conoscere una delle scrittrici che più amo e che seguo con affetto e interesse.

A volte alle scrittrici e ai loro libri, inevitabilmente, ci si affeziona proprio perché grazie a loro si ha la possibilità di sognare, viaggiare oltre il tempo e lo spazio, fantasticare, vivere vite differenti, milioni di vite differenti, evadere dalla realtà, aprire la mente, ampliare i propri orizzonti, conoscere, imparare, studiare, cercare un modo con cui sentirsi meglio, in pace con il mondo.

I libri, inoltre, sono terapeutici, possono aiutarci a superare molte fasi della nostra vita: accompagnarci in quelle serene durante le quali ci fanno compagnia e ci offrono ore di sano relax e quelle più difficili nelle quali ci tendono una… pagina, permettendoci di estraniarci comunque dal mondo circostante.

A dream to meet Sophie Kinsella

Sognare è ciò che ogni libro dovrebbe offrire ai suoi lettori. Nella maggior parte dei casi, quando uno scrittore o una scrittrice è bravo/brava, l’intento riesce in pieno e si apprezza il loro lavoro ancora di più.

Sophie Kinsella è una delle scrittrici più apprezzate nel mondo. Ha pubblicato ben sette libri con il suo nome vero: Madeleine Wickham, ma è diventata un mito con lo psudonimo che le è valsa la traduzione in tantissimi Paesi nel mondo dove è amata e conosciuta grazie al suo stile inconfondibile, al genere che ha portato al successo: il chick lit e soprattutto all’appassionante intraprendenza artistica di cui è dotata.

I suoi libri sono famosissimi, a cominciare dalla serie “I love shopping” che è anche arrivata nelle sale cinematografiche nel 2009 per poi passare alle storie più note: “La regina della casa”, “Sai tenere un segreto?”, “Ti ricordi di me?”, “Fermate gli sposi” e molti, ma molti altri.

Ogni sua pubblicazione è un successo e soprattutto una storia in grado di farci evadere dalla realtà, di insegnarci qualcosa, di farci riflettere, di farci apprezzare il suo stile e soprattutto lei come artista.

Surprise me di Sophie Kinsella

Ho avuto la possibilità di conoscerla, nel corso di un pomeriggio in cui era a firmare copie del suo più recente romanzo Surprise me” (in Italia col titolo “Sorprendimi!) in una libreria molto nota: “Waterstones”, che fa parte di un franchising, nella cittadina di Guildford, a sud dell’Inghilterra. Ho intrapreso un bel viaggio per realizzare il desiderio di conoscerla in quanto, quando sono in Inghilterra, io mi trovo a Stafford, una cittadina nella contea dello Staffordshire che è, invece, a nord del Paese.

Le ho portato un fascio di rose che spero le sia piaciuto e ho scambiato quattro chiacchiere, dicendole che sono italiana e che la apprezzo moltissimo, che leggo i suoi libri, che mi piacciono le sue storie e che avevo molta voglia di conoscerla. Era davvero un sogno per me.

Lei è stata squisita, molto gentile e molto disponibile, mi ha dedicato i due titoli che ho acquistato (e dei quali acquisterò anche l’edizione italiana) e si è lasciata andare a una breve, ma molto piacevole chiacchierata.

Sono molto contenta di aver avuto questa occasione, perché ho sempre sperato di incontrarla e credo sia stata una delle esperienze più affascinanti della mia vita.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Un pensiero riguardo “A dream to meet Sophie Kinsella.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...