Quanto sono importanti le copertine dei libri, questo già lo sappiamo e lo abbiamo dimostrato, parlandone tantissimo anche in passato.

Per quanto questo aspetto sui libri, a volte, venga trascurato dagli scrittori, sia self-publisher che dalle case editrici, l’immagine di copertina è il biglietto da visita di ogni opera, la presentazione con la quale ci si può giocare nei primi istanti l’attenzione o meno delle persone, dei lettori, del pubblico, di un potenziale acquirente.

Dai primi istanti in cui si presenta un libro, le persone possono farsi un’idea: buona, sbagliata, intrigante, intelligente, cattiva o giusta di ciò che gli state proponendo.

Tutto sta nell’immagine, quando si presenta una nuova storia.

Almeno nei primi momenti.

body

È chiaro che un libro non possa essere solo forma, ma debba necessariamente essere anche e soprattutto contenuto, per quanto nell’era dei social network e della buona immagine a tutti i costi, diventi quasi inevitabile cercare di realizzare una cover nel migliore dei modi.

C’è chi si rivolge a grafici esperti, chi ad amici e parenti, chi a stagisti, chi ad apprendisti, chi a professionisti del settore: poco conta che siate autori indipendenti o usciate con una casa editrice: la copertina del vostro libro conta. Tantissimo.

Quando poi la vostra storia contiene una trama articolata e particolare, una di quelle che dovrebbero catturare l’attenzione della gente da subito, ma soprattutto una di quelle che dovrebbero saper restare impresse, allora sarebbe il caso di cercare persino il modello o i modelli che rappresentino i protagonisti.

Questa scelta è alquanto costosa, va detto. Non tutti possono permettersi la ricerca di un modello per la copertina della propria opera, ma ci sono anche fotomodelli molto bravi e fotografi altrettanto in gamba disposti a prestarvi attenzione e a collaborare alla realizzazione della copertina del vostro libro a costi accessibili. A me è capitato di farlo e ne sono rimasta entusiasta.

Oggi, in alcuni casi, la moda chiede quasi di avere in carne e ossa (e quindi non più frutto della propria immaginazione) il protagonista maschile del proprio romanzo, soprattutto se è un romanzo rosa o un erotico.

La ricerca dell’uomo ideale, in grado di far arrapare ragazzine e donne sognanti in aria di infatuazione per la lettura che, in qualche modo, risponde alle loro fantasie più recondite, può avvantaggiare molto le autrici che scelgono il volto (e non solo) del loro protagonista maschile.

Ecco che il modello pronto a personificare il personaggio della storia diventa tanto reale e tanto palpabile che la conquista dell’attenzione generale diventa quasi inevitabile, quando alle fiere del libro, agli eventi culturali e alle presentazioni letterarie una scrittrice e tutte le persone che la sostengono si presenta con il suo macho da copertina.

Sembrano quasi lontani i tempi in cui si sceglieva soltanto la grafica e la fotografia che quest’ultima avrebbe acquistato su un sito apposito di immagini per uso commerciale, perché oggi le persone più esigenti (e anche con un buon potenziale di investimento economico) hanno trovato una soluzione ancora più esaltante per dare vita ai propri personaggi.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Una risposta a "La nuova moda per le cover? Avere i propri modelli!"

  1. Io invece trovo irritante la mercificazione del corpo (sia maschile che femmminile) al solo fine (che purtroppo ha la sua efficacia) della vendita (oltretutto non capisco come questi modelli possano essere considerati arrapanti, a me sembrano solo gonfi come se avessero una reazione allergica AHAHHA!)
    Proprio per questo motivo, quando vedo un “manzo” o una “gnocca” in copertina mi sale l’effetto opposto e il libro lo ignoro a priori.
    Grazie per l’articolo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...