Chiacchieriamo, Consigli librosi, Curiosità, editoria

Le ambientazioni e i luoghi del progetto “Cose strane” di Alessandra Paoloni.

L’opera “Hight wall” primo volume del progetto “Cose strane” che Alessandra Paoloni ha scritto e che la Delrai Edizioni pubblica il 14 novembre contiene una serie di racconti che riguardano argomenti delicati e imporanti come: mente, corpo e anima.

Il genere dell’opera può essere catalogato come paranormal gotico ed è affascinante proprio per le sue ambientazioni, oltre che per i personaggi, e i luoghi suggestivi ivi descritti, in quanto contengono tutta l’atmosfera antica, misteriosa, fredda e austera di Paesi come la Scozia e l’Inghilterra che sembrano offrire gli scenari adeguati alla fantasia di chi vi presta attenzione.

Le ambientazioni e i luoghi dell’intero progetto, probabilmente, sono inseriti nel Regno Unito perché ha un fascino molto particolare e suggestivo, tutto da scoprire.

Il primo racconto, che prende il titolo dell’intero volume “Hight wall” è ambientato in Scozia, per la precisione a Glasgow, nella seconda metà dell’800 che è un periodo storico tanto intrigante da stuzzicare la fantasia di molte scrittrici sia del passato che del presente.

Chi non è mai stato in Gran Bretagna può solo immaginare quei luoghi che, tra l’altro, sono egregiamente raccontati in alcuni dei romanzi più belli della letturatura italiana e straniera, ma chi ci va per lavoro o studio, può scoprirne ancor meglio le meraviglie che ha da offrire ai sognatori.

Il secondo racconto, invece, è ambientato nella contea dello Yorkshire, in Inghilterra, sempre nella seconda metà dell’800 e ci inserisce in un contesto altrettanto affascinante, ricco di particolarità intriganti e uniche, in grado di far immaginare come potesse essere l’esistenza delle persone all’epoca.

Il terzo racconto ha un’ambientazione suggestiva, all’interno di una casa che sembra sempre proiettata nel passato, ma di cui ci rivela poco più riguardo al luogo in cui si trova.

In ogni ambientazione descritta all’interno dell’opera, il lettore potrà trovare un po’ dei luoghi che solo un viaggiatore esperto o un grande sognatore riesce a individuare per farne un quadro magnifico nella propria immaginazione.

Credo che l’ambientazione riguardante un genere come il paranormal gotico sia ideale quando si parla di Regno Unito, sempre al centro di storie affascinanti e molto intense, per cui credo sia stata una buona scelta in questo senso.

Promo High wall di Alessandra Paoloni

Era l’inverno che preannunciava il suo arrivo, che avrebbe cambiato ogni cosa restituendo all’animo umano la solitudine, la tristezza, e quel caldo sentore di focolare che brucia comunque la malinconia.

L’opera “Hight wall” primo volume della serie “Cose Strane” (Delrai Edizioni) di Alessandra Paoloni esce il 14 novembre 2018.

Tiziana Iaccarino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...