Chiacchieriamo, Curiosità, social

Elisabetta Baldan: talento e passione.

Elisabetta Baldan è una delle persone più sensibili con cui io sia mai stata in contatto virtualmente, perché non ho avuto la fortuna di conoscerla di persona.

Chi non conosce il suo nome, non può sapere di chi stiamo parlando e del talento che questa ragazza possiede nell’arte grafica più moderna.

Lei è stata una delle grafiche più brave, apprezzate, amate, inseguite, appassionate, talentuose e tartassate degli ultimi anni e chi scrive sa che le mie parole sono più che vere e assolutamente meritate.

L’inizio del suo percorso lungo una strada che, forse, come capita un po’ a tutti, è cominciata in salita ma si è ampliata in uno spazio meno faticoso, risale a tantissimo tempo fa, ma scoprirla è stato un piacere per tutte le scrittrici che, in seguito, hanno potuto vantare una copertina realizzata dalle sue manine.

Elisabetta Baldan ha la passione per l’arte grafica, ma questa sua dote si è trasformata in un percorso davvero molto interessante quando l’ambiente editoriale si è accorto delle sue potenzialità.

Non vi sto parlando solo di autori indie, quindi self-publisher, ma anche di scrittori veri e propri e di nomi divenuti molto conosciuti in editoria.

Elisabetta Baldan

Elisabetta ha realizzato un numero davvero considerevole di copertine per romanzi (non saprei quantificarli, ma forse chiedendolo a lei, potrete saperlo), realizzando i sogni e le bellissime illusioni di chi scrive e ha sempre desiderato vedere, nel vero senso della parola, i protagonisti dei propri romanzi.

Il gusto estetico lodevole e innato di Elisabetta è riuscito ad assecondare, puntualmente, le richieste di chi cercava l’impossibile, tra prospettive, effetti luce, filtri e quant’altro, ma lei è sempre riuscita nel suo intento: stupire.

Ha stupito tutti dall’inizio.

Le sue copertine sono diventate un must per un periodo che nessuno, forse, dimenticherà in quanto ha dato a chi le ha chiesto una collaborazione, una sorta di luce magica, un filtro, un colore, un’irreale ma magnifica atmosfera a ogni romanzo.

Il suo tocco straordinario è sempre appartenuto all’intuito che ha dimostrato di possedere con genialità.

Tra luci e ombre, momenti di stasi e grande produttività, Elisabetta ha realizzato le copertine più suggestive che sono in circolazione, dando vita a tutti i romanzi a cui si è dedicata con lo stesso entusiasmo di chi li aveva scritti.

A lei si sono rivolti moltissimi scrittori, sia sconosciuti che semi-conosciuti e nomi divenuti in seguito noti, in quanto arrivati in libreria grazie a case editrici importanti.

Tra le tante soddisfazioni di Elisabetta, va ricordata la copertina realizzata per il romanzo “Trent’anni… e li dimostro” che, in un primo momento, la scrittrice Amabile Giusti pubblicò in self-publishing e che venne mantenuta così come l’aveva realizzata Elisabetta dalla Mondadori quando l’opera arrivò in libreria.

Credo che sia rara una tale soddisfazione e proprio per questo motivo diventa ancora più preziosa e lo è sempre stata, una collaborazione con Elisabetta Baldan, perché il suo senso estetico e il geniale talento figurativo che l’hanno sempre contraddistinta sono riusciti a farsi apprezzare davvero da tutti.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...