Chiacchieriamo, Consigli librosi, Recensioni

“Hai conquistato ogni parte di me”, la recensione Pink.

Hai conquistato ogni parte di me” è uno dei romance che l’autrice Alessandra Paoloni ha pubblicato con la Newton Compton Editori.

Acquistato un bel po’ di tempo fa, come succede spesso in questi casi, dopo averlo tenuto al sicuro nel mio kindle, ho deciso di leggerlo perché avevo nostalgia di un’Alessandra romantica e un po’ ironica, sognatrice e tenera come solo lei sa essere in questo genere di opere.

Nelle sue storie, dopotutto, ci imbattiamo sempre in protagonisti molto alla portata delle persone comuni, quindi in donne e uomini nei quali può rispecchiarsi chiunque e che sono, in qualche modo, un riflesso della società italiana odierna.

In questo caso troveremo una giovane Nicoletta, giornalista di un settimanale che si occupa di arte, cultura e spettacolo, che ha il compito di scrivere un articolo sulla nuova fiction che una casa di produzione cinematografica girerà a Cinecittà intorno alla famiglia Borgia.

In questo modo viene spedita dal suo direttore sul set cinematografico per intervistare la troupe di attori e addetti ai lavori, in modo da preparare il suo articolo ed è così che ha modo di conoscere degli artisti famosi e anche un giovane attore molto promettente di nome Luke Grady, nome d’arte di un ragazzo che ha trovato la sua strada ed è riuscito a cambiare la sua vita.

A seguito di una bizzarra richiesta di collaborazione avanzata dall’agente di Luke a Nicoletta, che tra l’ingenuo e l’ironia, diventa per l’attore una persona fidata, si instaura un meccanismo di cordiale frequentazione concordata che genera prima una bella amicizia e poi un sentimento molto più importante.

Luke Grady, in fondo, è il classico bel ragazzo lanciato nel mondo dello spettacolo grazie alla sua verve, al suo fascino, ai suoi muscoli, a un fisico statuario e a una bellezza indiscutibile e Nicoletta non resterà insensibile a tali doti.

Questa è una favola moderna davvero ben costruita grazie all’approccio semplice e fluido che riesce a instaurare con il lettore, coinvolgendolo nelle vicende dei suoi protagonisti.

È facile affezionarsi a Nicoletta e a Luke, alle gemelle coinquiline di Nicoletta e all’assistente del manager del giovane attore, così come a tutti i personaggi che ruotano attorno a questo quadro divertente e dolce.

La bellezza dello stile letterario di Alessandra Paoloni sta, in effetti, nella semplice modernità con la quale riesce a conquistare il lettore che vuole rilassarsi con una sua opera in mano, riconoscendone i valori e gli ideali, tra pagine calde di buona quotidianità e romantici sentimenti.

Ho letto diverse opere dell’autrice e devo dire che il genere rosa le si addice molto, in quanto riesce a rendere palpabili i suoi personaggi all’interno di trame ben congeniate, ma soprattutto credibili e accessibili alle persone comuni, senza trascendere nei soliti stereotipi pompati dalla letteratura internazionale che, al giorno d’oggi, pensa di emozionare il pubblico solo attraverso storie di personaggi eccessivi e senza alcuna emozione condivisibile.

Hai conquistato ogni parte di me di Alessandra Paoloni

Il comune lettore, in fondo, vuole riconoscersi in ciò che legge, cerca tra le righe di una storia dei punti nei quali ritrovare se stesso in un pensiero o in una emozione, vuole sognare senza volare troppo alto, per evitare di crearsi attorno una bolla di sensazioni illusorie che niente hanno a che fare con la realtà a cui siamo abituati un po’ tutti.

Sognare sì, ma con credibilità e le storie più semplici, ambientate ai giorni nostri, così moderne, giovani, leggere e fresche, in fondo, possono essere un buon motivo per leggere dei romanzi piacevoli come questo.

Consiglio questa storia a chi ama sognare restando con i piedi ben saldi a terra, pur senza precludersi la possibilità di sentirsi animato dalla condivisione delle emozioni che trova nei libri.

Tiziana Iaccarino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...