La Flotta d’Argento è uno storico ambientato ai Caraibi negli anni degli scontri e guerre per l’indipendenza scozzese, intorno al 1715 per intenderci. Le autrici Stefania Bernardo e Patrizia Ines Roggero hanno scritto questo romanzo a quattro mani e direi che è stata una piacevole sorpresa leggere quest’opera.

Non mi capitava da tempo di leggere uno storico con note così avvincenti e appassionanti.  Negli ultimi anni ho dato poco spazio a questo genere tra le mie letture, e mi sono accorta che mi è mancato, questo libro ha risvegliato in me la voglia di storico e sicuramente mi guarderò intorno nei prossimi giorni.

51hgty4fevl

L’argento ha una sua importanza, tutta la vicenda è originata dalla voglia di ricchezza e furto di questo elemento argenteo che richiama audacia, scontri, morti e piani diabolici.

Le due autrici sono state brave, non si nota l’alternanza delle mani creative, il risultato è stato un connubio perfetto di scrittura che ha regalato una piacevole lettura.

La storia è incentrata su due personalità forti e all’apparenza diverse. Lei è Nieves, una prostituta che vive e lavora in un bordello, è la più ricercata e scaltra, capace di gestire le altre ragazze con le quali condivide quel destino. Una sera come altre incontra gli occhi spavaldi di un pirata mai visto e da quel momento per lei cambia tutto. Lui è Drew Mac Lain, uno scozzese dal passato non scontato, che conserva sorprese inaspettate. Tra i due scoppia subito la scintilla e quello che doveva essere un incontro di sesso come tanti altri, per Nieves e Drew si rivela essere un qualcosa di diverso. Lei avverte fremiti e un trasporto mai provati; si è sempre imposta distacco con i clienti, ma senza alcun controllo sulle proprie emozioni, con Drew la passione la coinvolge e travolge.

Drew per la prima volta realizza di provare un sentimento di amore e desiderio di casa, stabilità e matrimonio. Non è facile per lui capirlo e accettarlo, ma quando l’amore irrompe deciso in lui, accetta senza riserve quel nuovo sentimento.

Ho amato questo romanzo fin dalle prime pagine, per l’incontro tra i due protagonisti, ma soprattutto perché le autrici trasportano il lettore nel vivo di una trama intrecciata, con misteri e segreti conditi ad arte con arrembaggi, astuzie, personalità forti e coraggiose. La stessa Nieves mostra una lingua tagliente e un atteggiamento fiero e orgoglioso. Drew è spavaldo come un pirata deve essere, ma in lui c’è dell’altro, la sua personalità gioca su sentimenti differenti, apparendo amabile in alcune occasioni e irritante in altre. Proseguendo con la lettura in lui si scopre una caratterizzazione affascinante, una particolarità che ammetto ho trovato e apprezzato anche in altri personaggi secondari. Gli stessi “cattivi” antagonisti suscitano apprezzabilità nello loro costruzione caratteriale.

card flotta d'argento

La narrazione e i riferimenti storici sono ben scritti e descritti, il linguaggio è curato nel dettaglio, mai banale o volgare anche nelle scene di passione o di atti di violenza. Ci sono molti sentimenti: amore, passione, senso del dovere, responsabilità e amicizia. Una serie di elementi che combinati tra loro hanno creato una storia entusiasmante. A mio avviso forse si poteva spaziare in altre situazioni e venire meno ad altre, ma è una riflessione personale, di una lettrice che ama intrighi e forse un po’ meno scese travolgenti di passione ripetute, ma aggiungo che il contesto e l’amore che nasce che tra i due protagonisti, richiede quel tipo di fuoco, che sicuramente infervora maggiormente la lettura.

C’è tutto, ripeto, suspense e situazioni pericolose che tengono legati i lettori fino alle ultime pagine.

Patrizia Ines Roggero e Stefania Bernardo sono conosciute per la loro scrittura storica e ambientazione con pirati e scorribande di vario genere, non hanno tradito le aspettative e colgo l’occasione per rinnovare con queste righe i miei complimenti a queste due brave autrici. La scrittura è ben riuscita, chissà se decideranno di regalarci altre emozioni a quattro mani, se La Flotta D’Argento voleva essere un esperimento, direi che è ben riuscito e mi auguro di leggere altro scritto da entrambe.

Consigliato.

Tiziana Cazziero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...