Quando, come e perché è meglio pubblicare con una casa editrice o in self-publishing.

L'eterno dilemma di chi scrive al giorno d'oggi: meglio proporsi a una casa editrice o autopubblicarsi? Perché poi il termine self-publishing è l'inglese di autopubblicazione, ma si sa che in una Lingua straniera fa sempre più figo parlare. Oggi si calcola che la maggior parte delle persone che scrivono, in realtà, vorrebbero poter pubblicare con … Continua a leggere Quando, come e perché è meglio pubblicare con una casa editrice o in self-publishing.

Annunci

Perché gli scrittori emergenti dimenticano l’importanza della gavetta?

Come molti di voi immagineranno, oggi conta molto il risultato ma poco il lavoro che si è svolto per ottenerlo o almeno non se ne parla quasi per niente, quasi fosse meno importante il viaggio della sua meta. Quando una persona ha raggiunto un risultato importante, concreto, attraverso la scrittura e il suo sogno di … Continua a leggere Perché gli scrittori emergenti dimenticano l’importanza della gavetta?

Come trovare la casa editrice che fa per voi.

Anche se il self-publishing ha ormai preso piede, e lo hanno ammesso persino alcune testate giornalistiche, facendo una concorrenza spietata alle case editrici (e qui parliamo sia di piccola che di media e di grande editoria), ci sono ancora molte autrici che aspirano a essere pubblicate da una realtà editoriale ben consolidata. A volte sono … Continua a leggere Come trovare la casa editrice che fa per voi.

Sui social network si organizzano giveaway che premiano di continuo i lettori più attenti.

Se si è un po' social, nel senso buono e onesto del termine, e si amano i libri, magari si seguono gruppi di scrittori, blogger, recensionisti e addetti al settore editoriale, si scopriranno tante occasioni di poter leggere in modo meno dispendioso di quel che si pensa! Oggi come oggi, si sa, l'arte e la … Continua a leggere Sui social network si organizzano giveaway che premiano di continuo i lettori più attenti.

Gli autori che hanno doti socio-comunicative sono avvantaggiati nella promozione dei loro libri.

Abbiamo parlato in molte occasioni di promozione e soprattutto dei tanti mezzi social con i quali sia possibile parlare del proprio libro. Va detto che gli autori o le autrici che si dichiarano timidi hanno meno chances rispetto a chi ha doti caratteriali diverse, ma soprattutto socio-comunicative, nel senso che riescono a interagire facilmente con … Continua a leggere Gli autori che hanno doti socio-comunicative sono avvantaggiati nella promozione dei loro libri.

Una casa editrice piccola, per quanto “buona”, può darvi qualcosa solo se state compiendo i primi passi.

Nel corso della mia quasi ventennale esperienza nel settore editoriale, ho avuto modo di apprendere quanto NON sia assolutamente tutto oro ciò che luccica. Se fossi un'autrice emergente, alle prime esperienze, ma soprattutto se dovessi muovere i primi passi in questo ambiente, valuterei con gioia ed entusiasmo qualunque tipo di opportunità proveniente da una casa … Continua a leggere Una casa editrice piccola, per quanto “buona”, può darvi qualcosa solo se state compiendo i primi passi.