L’originalità è in pensione. Genio e fantasia surclassati dal potere del commercio, perché una delle regole dell’editoria moderna è: si deve vendere.

Le trame dei libri si somigliano tutte, tanto, troppo. Non sono la prima a dirvelo e non sarò neanche l'ultima. Mi dispiace dire 'sta cosa, ma ogni volta che mi occupo di realizzare anteprime o recensioni mi accorgo di parlare sempre delle stesse cose. Si è capito che l'editoria italiana, ma forse anche quella mondiale, … Continua a leggere L’originalità è in pensione. Genio e fantasia surclassati dal potere del commercio, perché una delle regole dell’editoria moderna è: si deve vendere.

Annunci

Meglio la qualità che la quantità: i libri spessi non sempre contengono una storia di spessore.

L'altro giorno ho notato per caso sui social un post in cui una persona si lamentava del fatto che, a volte, i libri spessi non contengono pagine di spessore, qualitativamente parlando. Mi sono detta che, probabilmente, si riferisse ai self-publisher, anche se non ha lesinato una stoccatina alle case editrici che pubblicano storie simili a … Continua a leggere Meglio la qualità che la quantità: i libri spessi non sempre contengono una storia di spessore.