“Bugie a Santorini”, la recensione pink.

Ragazze, è successo di nuovo! Ebbene sì! Ogni volta che ho tra le mani una storia delle mie amate peperoncine non riesco a chiuderla, se prima non finisco di leggerla! “Bugie a Santorini” è il nuovo romance delle autrici Michela Piazza e Pamela Boiocchi, due firme molto apprezzate per la freschezza e la gioiosità con … Continua a leggere “Bugie a Santorini”, la recensione pink.

“Per amore dei gatti”

“Per amore dei gatti” è un libro che parla d'amore verso il mondo felino, un volume scritto dall'autrice Kate May che ci racconta dei miti e delle leggende, delle curiosità e di tutto ciò che concerne i mici. Il libro esce il 31 ottobre in ebook e cartaceo. Scopriamo la descrizione del libro insieme. Miti, … Continua a leggere “Per amore dei gatti”

Come deve essere l’impaginazione di un libro cartaceo da autopubblicare?

Mi è capitato spesso di incappare in romanzi autopubblicati, nel loro formato cartaceo, e di scoprire una impaginazione effettuata alla bell'e meglio, oltre che contenenti dei difetti stilistici e di forma molto fastidiosi. Come molti di voi sapranno, il sistema editoria, soprattutto quello italiano, fa acqua da tutte le parti e molti scrittori, aspiranti tali, … Continua a leggere Come deve essere l’impaginazione di un libro cartaceo da autopubblicare?

Quando un romanzo è concluso avrebbe bisogno di riposare come il suo autore e poi…

Quando mi rendo conto che in un romanzo ci sono molti refusi o comunque tanta disattenzione nella punteggiatura e nei discorsi piuttosto che qualche incongruenza nella trama, la prima cosa che mi chiedo è se l'autore/autrice abbia riletto ciò che ha scritto (come di dovere), a distanza di tempo dalla conclusione della stesura e magari … Continua a leggere Quando un romanzo è concluso avrebbe bisogno di riposare come il suo autore e poi…

Le ambientazioni nei romanzi hanno gusti e ragioni diversi.

Se nei libri che si vendono in Italia, oltre alle classiche località nostrane, si raccontano luoghi lontani e posti che fanno sognare il lettore che ha viaggiato poco, sembra che all'estero, invece, vada molto di moda e piaccia la località italiana. È chiaro che non tutti i libri possono essere ambientati nei classici posti menzionati … Continua a leggere Le ambientazioni nei romanzi hanno gusti e ragioni diversi.

“Il riscatto del pirata”, la recensione Pink.

“Il riscatto del pirata” è una storia d'amore e avventura che fa parte della trilogia delle Canaglie, nella quale sono contenute le vicende di una famiglia (ma non solo) che deve affrontare il proprio destino agli inizi del settecento ai Caraibi, dove giovani donzelle indifese, ma coraggiose e uomini senza scrupoli, ma affascinanti, selvaggi e … Continua a leggere “Il riscatto del pirata”, la recensione Pink.

I successi del self-publishing in Italia annoverano molti autori italiani.

Oggi tra i successi editoriali che emergono nel mare magnum di un settore in continua crescita ed evoluzione, ci sono anche opere autopubblicate, quelle che spesso vengono considerate di terza categoria o magari l'ultima ruota del carro. Quando leggo articoli di giornali che parlano dei successi del self-publishing, mi rendo conto che c'è una grande … Continua a leggere I successi del self-publishing in Italia annoverano molti autori italiani.

“Quickie”, la recensione Pink.

“Quickie” è un'opera breve. Uno spin-off del romanzo “Teach me” di Margherita Fray e pubblicato da Delrai Edizioni. In attesa di leggere il nuovo romanzo dell'autrice dal titolo “Just a Crush” che esce a settembre, ho scaricato questa storia, perché avevo molto amato i personaggi di Cameron Wilde e Morgan Williams nell'opera che le corrisponde. … Continua a leggere “Quickie”, la recensione Pink.

Cosa fa di un manoscritto, un buon manoscritto?

Tante volte vi sarete chiesti come si fa a scrivere un buon manoscritto, cioé non qualunque cosa, perché poi mettere nero su bianco un'idea è molto più difficile di quel che si possa immaginare. Tutti vogliono scrivere e magari farsi chiamare scrittori, ma in pochi sono in grado di sostenere adeguatamente quel ruolo. Ma torniamo … Continua a leggere Cosa fa di un manoscritto, un buon manoscritto?

Meglio la qualità che la quantità: i libri spessi non sempre contengono una storia di spessore.

L'altro giorno ho notato per caso sui social un post in cui una persona si lamentava del fatto che, a volte, i libri spessi non contengono pagine di spessore, qualitativamente parlando. Mi sono detta che, probabilmente, si riferisse ai self-publisher, anche se non ha lesinato una stoccatina alle case editrici che pubblicano storie simili a … Continua a leggere Meglio la qualità che la quantità: i libri spessi non sempre contengono una storia di spessore.